Radiation Detectors

Diamond based UV Detector

Diamond properties for radiation detectors:

For details see ref. [1, 2,3]

Collaborations

Dipartimento di Fisica and Politecnico Università di Bari,

Laboratoire des Sciences des Procédés et des Matériaux CNRS Université Paris France.

Carbon nanotube-based radiation detector

Carbon nanotubes (CNTs)-based photodetectors have been studied for application in fast photoconductive detectors from infrared (IR) to ultraviolet (UV) light, X-ray and gamma-ray photons.

Two device configurations on seminsulating  GaAs Si GaAs (as alternative to Silicon)

1) Single side: a spray coated carpet of CNTs  are deposited on one side of a SI-GaAs surface.

2) Double side: consist of a spray coated carpet of CNTs  on both side of Si-GAAs surface

In both cases, the photoresponse evidenced a relevant role of CNTs in increasing the detector performances in the UV layer due to the contribution of CNTs UV responsitivity.

D. Melisi et al., Beilstein J. Nanotechnol. 2014, 5, 1999–2006

Facilities & Labs

People

Foto_GraziaCicala2Grazia

Cicala

Olga De PascaleOlga

De Pascale

Giorgio_SenesiGiorgio

Senesi

Luciano

Velardi

Marianna_AmbricoMarianna

Ambrico

PaoloFrancesco_AmbricoPaolo Francesco

Ambrico

A. Valentini

Publications

  1. Acquafredda, E. Bisceglie, D. Bottalico, R. Brescia, M. Brigida, G.A. Caliandro, M. Capitelli, G. Casamassima, T. Cassano, R. Celiberto, G. Cicala, V. Crismale, A. De Giacomo, O. De Pascale, C. Favuzzi, G. Ferraro, P. Fusco, F. Gargano, N. Giglietto, F. Giordano, C. Gorse, V. Laporta, S. Longo, F. Loparco, B. Marangelli, M.N. Mazziotta, N. Mirizzi, M.F. Muscarella, M.A. Nitti, A. Rainò, A. Romeo, G. Senesi, P. Spinelli, A.Valentini, G. Verrone “Preliminary study on polycrystalline diamond films suitable for radiation detection” Proceedings of the 3rd IEEE International Workshop on Advances in Sensors and Interfaces IEEE Catalog Number: CFP09IWI-USB ISBN: 978-1-4244-4709-1 Library of Congress: 2009904844 p.70-75 June 2009 Trani (Bari) Italy co-author.
  2. Acquafredda, E. Bisceglie, D. Bottalico, R. Brescia, M. Brigida, G.A. Caliandro, M. Capitelli, G. Casamassima T. Cassano, R. Celiberto, G. Cicala, V. Crismale, A. De Giacomo, O. De Pascale, C. Favuzzi, G. Ferraro, P. Fusco, F. Gargano, N. Giglietto, F. Giordano, C. Gorse, V. Laporta, S. Longo, F. Loparco, B. Marangelli, M.N. Mazziotta, N. Mirizzi, M.F. Muscarella, M.A. Nitti, A. Rainò, A. Romeo, G. Senesi, P. Spinelli, A. Valentini, G. Verrone Characterization of polycrystalline diamond films grown by Microwave Plasma Enhanced Chemical Vapor Deposition (MWPECVD) for UV radiation detection” Nuclear Instruments and Methods in Physics Research A, 617 405-406 (2010) co-author.
  3. M.F. Muscarella, D. Altamura, R. Brescia, M. Capitelli, G. Casamassima, T. Cassano, R. Celiberto, G. Cicala, D. Cornacchia, A. De Giacomo O. De Pascale, C. Favuzzi, G. Ferraro, P. Fusco, F. Gargano, N. Giglietto, F. Giordano, C. Gorse, S. Longo, F. Loparco, V. Magaletti, B. Marangelli, M.N. Mazziotta, D. Monèger, M.A. Nitti, A. Rainò, A. Romeo, G. Senesi, P. Spinelli, A. Valentini, L. Velardi, “A comparative study on comb electrodes devices made of MWPECVD diamond films grown on p-doped and intrinsic silicon substrate”, Diamond and Related Materials, 20 1005-1009 (2011) first and corresponding author.

Patents

  1. A. Valentini, D. Melisi, G. De Pascali, G. Cicala, L. Velardi, A. Massaro, “Fotocatodi ad alta efficienza per ultravioletto a base di nanodiamante” Brevetto n. 102015000053374 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e Consiglio Nazionale delle Ricerche (21-09-2015).

Project

Progetto Strategico” ATS PS_136 of Regione Puglia, Italy.

Latest News

Jam session Nanotec... note di scienza su scala nanometrica

Lecce, 27 settembre 2019 - ex monastero degli Olivetani "CAR-T: l'alba di una nuova era"  con: Attilio Guarini (IRCCS Istituto Tumori “Giovanni Paolo II” di Bari)  introduce e modera: Marco Ferrazzoli (Ufficio Stampa CNR Roma) a cura di: Gabriella Zammillo 

Le CAR-T (Chimeric Antigens Receptor Cells-T) sono cellule modificate in laboratorio a partire dai linfociti T. Rappresentano una nuova strategia di cura che sfrutta il sistema immunitario per combattere alcuni tipi di tumore come linfomi aggressivi a grandi cellule e leucemie linfoblastiche acute a cellule B. Il prof Attilio Guarini, ematologo all’Istituto tumori Giovanni Paolo II di Bari, le definisce la “vis sanatrix naturae della antica medicina salernitana”, trattandosi del potenziamento dell’attività citotossica dei linfociti del paziente opportunamente ingegnerizzati per riconoscere e contrastare alcuni tipi di cellule tumorali.

 

Le CAR-T possono quindi essere definite un “farmaco vivente” proprio perché prodotto a partire dalle cellule dello stesso paziente aprendo così ad un nuovo mondo, considerato che i farmaci convenzionali sono prodotti da sostanze chimiche o, in alternativa, sono anticorpi prodotti in laboratorio dai biologi. Un trattamento estremamente complesso e costoso, non sempre applicabile, ma laddove possibile, dai risultati incoraggianti per le aspettative di vita. Lo sviluppo di nuove tecnologie per la produzione di CAR-T è parte integrante delle attività di ricerca condotte dal TecnoMed Puglia, il TecnoPolo per la Medicina di Precisione, coordinato da Giuseppe Gigli direttore del Cnr Nanotec di Lecce, e che nel suo nucleo fondatore vede anche l’IRCCS Istituto Tumori “Giovanni Paolo II” di Bari, il Centro di malattie neurodegenerative e dell’invecchiamento cerebrale dell’Università di Bari con sede presso l’Ospedale " G. Panico" di Tricase e la Regione Puglia.

 

L'evento apre la nuova stagione della rassegna divulgativa "Jam session Nanotec: note di scienza su scala nanometrica", un progetto Cnr Nanotec di Gabriella Zammillo, realizzato in collaborazione con Liberrima.

A condurre e moderare la serata, Marco Ferrazzoli, capo ufficio stampa dal CNR. Puoi scaricare la locandina da qui

Notte dei Ricercatori

Lecce, 27 settembre 2019

 

ex monastero degli Olivetani, ore 18:00 - 24:00

 
 Ritorna puntuale la Notte dei Ricercatori, l’evento più atteso dai tanti appassionati di scienza, ghiotti di conoscenza senza distinzione di età. E sempre più densa di contenuti è la partecipazione del @CnrNanotec che, per l’edizione 2019,  ha reso ancora più appetibile il calendario degli appuntamenti programmati all’interno del progetto europeo #ERN-Apulia  coordinato da Unisalento, tracciando un ideale tour tra gli intriganti campi del sapere che si dipana attraverso narrazioni, illustrazioni, laboratori hand-on, dibattiti, giochi per grandi e piccini e rappresentazioni teatrali. Clicca qui per il programma completo delle attività di Nanotec.   Per l'evento completo apri il link: www.laricercaviendinotte.it  
 

WELFARE E PARI OPPORTUNITA'

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

September 14-22, 2019

 

Science coffee. Tre scienziate si raccontano: Luisa Torsi, Loretta L del Mercato, Eva Degl'Innocenti Bari - Fiera del Levante, 20 settembre 2019 - 17.30

Luisa Torsi, chimica, docente all’Università degli Studi di Bari e alla ABO Akademi University in Finlandia, tra le protagoniste della mostra della Fondazione Bracco . Loretta L del Mercato, biotecnologa - Ricercatrice CNR Nanotec. Esperta nell’uso delle nanotecnologie applicate in campo biomedico. Attualmente la ricerca si concentra sullo sviluppo di modelli cellulari di tumore del pancreas che consentano di testare l'efficacia di diverse terapie anticancro. Coordina il progetto ERC-StG “INTERCELLMED” finanziato dal Consiglio europeo della ricerca (Erc). Eva Degl'Innocenti, Direttrice MARTA di Taranto [/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Job Openings

No posts found.