Polaritonica

L’obiettivo di questa linea è di realizzare nuove strutture ed esplorare nuovi materiali per lo studio delle dinamiche di fluidi quantici polaritonici ed il loro utilizzo per dispositivi ottici, quali switch, transistor e porte logiche. I semiconduttori inorganici sono caratterizzati da elevati fattori di qualità e forti nonlinearità, mentre i materiali organici supportano eccitoni fortemente legati e presentano ottime lavorabilità e nonlinearità, rendendoli candidati promettenti per le implementazioni future di dispositivi all-optical o elettro-ottici. Quando uniti a specchi tipo multistrati Bragg, possono raggiungere il regime di accoppiamento forte e propagazione a lungo raggio. Uno degli scopi principali è lo sviluppo di dispositivi elettro-ottici e all-optical operanti a temperatura ambiente basati sulla fisica dei polaritoni. Questi includono laser polaritonici, circuiti logici polaritonici, pacchetti auto-interferenti, onde alla superficie tipo Bloch surface wave, porte CNOT, switch veloci e guide d’onda attive. Riflettori alla Bragg basti su ossidi sono fabbricati in-situ, così come l’evaporazione del materiale attivo e le misure ottiche. In particolare, per i modi evanescenti abbiamo sviluppato un setup dedicato basato sulla microscopia leakage, con risoluzione in energia e risoluzione temporale ultraveloce. La comprensione dei regimi classici e quantistici dell’accoppiamento forte luce-materia, estende la possibilità di implementare tali fenomeni in dispositivi futuri per logiche all-optical come il transistor polaritonico.

Highlights

Sul fronte dei dispositivi, tra le applicazioni più interessanti realizzabili con pacchetti polaritonici, riportiamo la realizzazione di un transistor polaritonico all-optical.

Riportiamo la prima onda di superficie tipo Bloch surface wave polaritonica, basata sulla riflessione totale alla superficie, che offre lo specchio definitivo a riflessione 100% capace di raggiungere quindi il regime di accoppiamento forte e al tempo stesso di lasciare libera la superficie del dispositivo per realizzare un patterning e controllare la funzionalità.

Abbiamo anche ottenuto e caratterizzato il regime di accoppiamento ultra-forte in una microcavità metallo-organica.

Facilities & Lab

Photonics Lab @ Lecce

People

Marco MazzeoMarco

Mazzeo

Ricercatore Associato

milen_degiorgi

Milena

De Giorgi

Tecnologo CNR

SalvatoreGambinoSalvatore

Gambino

Ricercatore Associato

lorenzo_dominiciLorenzo

Dominici

PostDoc CNR

daniele_sanvittoDaniele

Sanvitto

Primo Ricercatore CNR

Armando_GencoArmando

Genco

PostDoc Associato

Publications

  1. G. Lerario, D. Ballarini, A. Fieramosca, A. Cannavale, A. Genco, F. Mangione, S. Gambino, L. Dominici, M. De Giorgi, G. Gigli, D. Sanvitto, High speed flow of interacting organic polaritons, Light Science & Applications, 6, e16212, (2017), ISSN: 2047-7538; doi: 10.1038/lsa.2016.212
  2. D. Sanvitto, S. Kéna-Cohen, The road towards polaritonic devices, Nature Materials, 15, 1061-1073, (2016), ISSN: 1476-1122; doi: 10.1038/nmat4668
  3. D. Ballarini, M. De Giorgi, S. Gambino, G. Lerario, M. Mazzeo, A. Genco, G. Accorsi, C. Giansante, S. Colella, S. D’Agostino, P. Cazzato, D. Sanvitto, G. Gigli, Polariton-Induced Enhanced Emission from an Organic Dye under the Strong Coupling Regime, Advanced Optical Materials, 2, 1076, (2014), ISSN: 2195-1071; doi: 10.1002/adom.201400226
  4. M. De Giorgi, D. Ballarini, P. Cazzato, G. Deligeorgis, S. I. Tsintzos, Z. Hatzopoulos, P. G. Savvidis, G. Gigli, F. P. Laussy, D. Sanvitto,Relaxation Oscillations in the Formation of a Polariton Condensate, Physical Review Letters, 112, 113602, (2014), ISSN: 0031-9007; doi: 10.1103/PhysRevLett.112.113602
  5. D. Ballarini, M. De Giorgi, E. Cancellieri, R. Houdré, E. Giacobino, R. Cingolani, A. Bramati, G. Gigli, D. Sanvitto, All-optical polariton transistor, Nature Communications, 4, 1778, (2013), ISSN: 2041-1723; doi: 10.1038/ncomms2734
  6. G. Lerario, A. Cannavale, D. Ballarini, L. Dominici, M. De Giorgi, M. Liscidini, D. Gerace, D. Sanvitto, G. Gigli, Room temperature Bloch surface wave polaritonsOptics Letters, 39, 2068, (2014), ISSN: 0146-9592; doi: 10.1364/OL.39.002068
  7. S. Gambino, M. Mazzeo, A. Genco, O. Di Stefano, S. Savasta, S. Patanè, D. Ballarini, F. Mangione, G. Lerario, D. Sanvitto, G. Gigli, Exploring Light–Matter Interaction Phenomena under Ultrastrong Coupling Regime, ACS Photonics 1, 1042, (2014), ISSN: 2330-4022; doi: 10.1021/ph500266d
  8. M. Mazzeo, A. Genco, S. Gambino, D. Ballarini, F. Mangione, O. Di Stefano, S. Patanè, S. Savasta, D. Sanvitto, G. Gigli, Ultrastrong light-matter coupling in electrically doped microcavity organic light emitting diodes, Applied Physics Letters, 104, 233303, (2014), ISSN: 0003-6951; doi: 10.1063/1.4882422
  9. M. De Giorgi, D. Ballarini, E. Cancellieri, F. M. Marchetti, M. H. Szymanska, C. Tejedor, R. Cingolani, E. Giacobino, A. Bramati, G. Gigli, D. Sanvitto Control and Ultrafast Dynamics of a Two-Fluid Polariton Switch, Physical Review Letters, 109, 266407, (2012), ISSN: 0031-9007; doi: 10.1103/PhysRevLett.109.266407

Project

POLAFLOW: Polariton condensates: from fundamental physics to quantum based devicesStarting Grant ,FP7 – IDEAS – ERC-2012-StG, panel PE2 (2012-2017)

Latest News

La settimana del rosa digitale - 4^ed

La settimana del rosa digitale - 4^ed

 

Percorso di condivisione della carriera di scienziato-donna fatto attraverso esperimenti di estrazione di sostanze chimiche partendo dal cibo.

11 e 15 marzo 2019

Via Marconi,39 - Casamassima Bari 70010

Che “cavolo" di arcobaleno-mamme e scienza un viaggio alla scoperta di cio’ che Madre Natura ci insegna.

con Eloisa Sardella (CNR Nanotec) e Laura Rosso (PSP)

maggiori info:

TERAMETANANO - International Conference on Terahertz Emission, Metamaterials and Nanophotonics

TERAMETANANO - IV ed.

Castello Carlo V, Lecce 27 -31 Maggio 2019

The IV edition of TERAMETANANO, the International Conference on Terahertz Emission, Metamaterials and Nanophotonics, will take place in Lecce (Italy) from 27 to 31 of May 2019 in the 16th-century Castle of Charles V   with two special nights that will be held in an original Theatre of Roman period.

 

TERAMETANANO is an annual conference that gather physicists studying a wide variety of phenomena in the areas of nano-structuresnano-photonics and meta-materials, with special attention to the coupling between light and matter and in a broad range of wavelengths, going from the visible up to the terahertz.

 

Al via la fase 2 del Tecnopolo per la medicina di precisione

Firmata convenzione tra Regione, Università e Cnr per avvio seconda fase del Tecnopolo

Bari, 27 novembre 2018 

Sottoscritto stamane l’accordo tra Regione PugliaCnr Consiglio nazionale delle ricerche, Irccs Giovanni Paolo II di Bari e Università di Bari per l’avvio della seconda fase del Tecnopolo per la Medicina di Precisione. Sede del tecnopolo, il CnrNanotec.

“La sfida della medicina moderna è tradurre nella pratica clinica gli enormi progressi compiuti dalla scienza e dalla tecnologia. In questo contesto le nanotecnologie, focalizzate sull’indagine e sulla manipolazione della materia a livello nanometrico-molecolare, si presentano come uno strumento potentissimo al servizio della medicina di precisione, la nuova frontiera che punta allo sviluppo di trattamenti personalizzati per il singolo paziente”, afferma  Giuseppe Gigli, direttore di Cnr Nanotec e coordinatore del Tecnopolo.

Link video dichiarazione Massimo Inguscio: http://rpu.gl/uChUl

Link video di presentazione Tecnomed: http://rpu.gl/Qqerm

Link video dichiarazione Michele Emiliano: http://rpu.gl/aJoee