Fotonica & Optoelettronica

L’indagine della fisica di frontiera è principalmente legata alle interazioni e l’accoppiamento della luce con la materia sia da un punto di vista macroscopico, così come a livello di singola particella. Fenomeni coerenti collettivi di condensati di Bose Einstein sono studiati in materiali semiconduttori che sfruttano le quasiparticelle generate dal forte accoppiamento tra luce e stati eccitati della materia per svelare una ricca fenomenologia dei fluidi quantistici in regimi superfluidi o supersonici, esplorando le dinamiche di stati vorticosi, condensati di non-equilibrio otticamente guidati e l’espansione o intrappolamento di gas quantistici. Altri campi di interesse sono la correlazione di stati quantistici, e campi plasmone-polaritone altamente confinati. Semiconduttori inorganici e materiali organici sono studiati da un punto di vista fondamentale nonché per nuovi concetti applicativi, come transistori ottici, interruttori e porte logiche.

Dinamica dei Fluidi Quantici

I polaritoni sono particelle ibride di luce e materia, create dall’accoppiamento forte di stati elettronici eccitati in un semiconduttore e il campo fotonico in una microcavità…

Polaritonica

L’obiettivo di questa linea è di realizzare nuove strutture ed esplorare nuovi materiali per lo studio delle dinamiche di fluidi quantici polaritonici ed il loro utilizzo per dispositivi…

Metamateriali

I metamateriali (MMs) costituiscono la frontiera nella tecnologia di scienza dei materiali. A differenza dei materiali naturali classici, le proprietà ottiche degli MMs…

Random Lasers Organici

I Random Lasers (RLS) sono realizzati in mezzi disordinati amplificanti; il feedback per l’ emissione stimolata della luce è dato dalla dispersione e non è necessaria alcuna cavità esterna…

OptofluidicsR360

Optofluidica

I fasci di luce complessi, realizzati mediante tecniche di modulazione di fase, rappresentano uno strumento versatile in diversi campi dell’ottica come la strutturazione…

Immagine7360x194-orangepeel

Plasmonica

L’indagine della fisica di frontiera è principalmente legata alle interazioni e l’accoppiamento della luce con la materia sia da un punto di vista macroscopico…

Latest News

DIAGNOSTICS OF BRAIN DISEASES VIA STEM CELLS

 01 luglio 2019 - ore 14:15

 

Cnr Nanotec Lecce

 

Realizzato nell'ambito delle attività del progetto "TecnoMed Puglia - Tecnopolo per la medicina di precisione", il meeting è dedicato allo studio delle malattie neurodegenerative: dai nuovi biomarcatori alle piu recenti modellizzazioni, per una migliore comprensione dei meccanismi di base e quindi per lo sviluppo di terapie sempre più ritagliate sul singolo paziente.

EIT RawMaterials Roadshow

21 giugno 2019 ore 09:00 – 15:00

   

Lecce, Aula Fermi Edificio Aldo Romano, Campus Ekotecne, Via Lecce-Monteroni

   

Farà tappa a Lecce il prossimo 21 giugno, presso l’Aula Fermi dell’edificio IBIL all’interno del Campus Ecotekne, l’EIT RawMaterials, la piattaforma per il sostegno all’innovazione finanziata dall’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT).

   

L’EIT ha creato le cosiddette KIC – Knowledge Innovation Community, comunità che mirano alla promozione dell’innovazione e della formazione in Europa in settori cruciali, sostenendo l’imprenditorialità e favorendo il passaggio di nuove idee dalla fase di incubazione al mercato.

 

La EIT RawMaterials si impegna ad affrontare la sfida globale dell’approvvigionamento delle materie prime in Europa attraverso programmi e progetti che mirano allo sviluppo di tecnologia nell’intera catena di valore delle materie prime: dall’esplorazione delle risorse, all’industria mineraria, dai processi metallurgici alla sostituzione delle materie prime critiche o tossiche, dal riciclo dei materiali dei prodotti a fine vita sino alla progettazione di prodotti per l’economia circolare. Nell’ambito dei programmi di sviluppo a livello regionale, la EIT RawMaterials ha creato un Hub nella Regione Puglia coordinato da ENEA, al fine di incrementare il coinvolgimento degli ecosistemi locali nelle attività della KIC e del suo partenariato.

 

Il MedinHub avrà inoltre l’obiettivo di raggiungere nuove organizzazioni e promuovere la partecipazione delle industrie e delle PMI più innovative, nonché il coinvolgimento delle prestigiose università e centri di ricerca dell’area.

 

Link per la registrazione:

https://www.lyyti.in/EIT_RawMaterials_Roadshow__Lecce_9500

NanoInnovation 2019

Il Cnr Nanotec è tra i protagonisti di “NanoInnovation 2019", la manifestazione organizzata dall’Associazione italiana per la ricerca industriale (Airi) e dall’Associazione Nanoitaly, ospitata a Roma dall’11 al 14 giugno. Rivolta a ricercatori, imprenditori, industrie, enti di ricerca, NanoInnovation 2019 si propone come la più importante conferenza sulle nanotecnologie e le tecnologie abilitanti in Italia.

 

Il programma dettagliato dell’evento è disponibile al linkhttp://www.nanoinnovation2019.eu/

Tra i partecipanti del Cnr Nanotec:

- Clara Guido, “Non-viral gene delivery using polymeric NPs”;

- LucaLEUZZI, “Overview del progetto ATOM”;

- AlessiaCEDOLA, “La tomografia X e le sue applicazione: dai beni culturali all'industria elettronica”;

- FrancescoMATTEUCCI, “Nanodispositivi per il fotovoltaico integrato”;

- Giuseppe Valerio Bianco, “Chemical strategies to improve CVD graphene’s functionalities in technological applications”