Dispositivi Avanzati

In stretta correlazione con  lo sviluppo della vasta gamma di materiali innovativi studiati in NANOTEC, l’area  Advanced Devices si focalizza sull’uso e integrazione di questi materiali in strutture multifunzionali e dispositivi di nuova generazione per applicazioni avanzate. Utilizzando approcci sia di tipo bottom-up che top-down, particolare enfasi è posta allo studio e lo sviluppo di innovative procedure  tecnologiche anche su scala nanometrica, per consentire la fabbricazione e la realizzazione di (nano) strutture, microarray e componenti discreti elettronici e/o fotonici di diretto interesse industriale per una vasta gamma di applicazioni. Dispositivi innovativi, quali nuove sorgenti di luce a risparmio energetico, dispositivi elettronici ad alta velocità e basso consumo, dispositivi fotovoltaici di terza generazione,  dispositivi spintronici basati su singole molecole /nanoparticelle magnetiche e su trasporto di carica /spin, sensori avanzati e dispositivi catalitici sono studiati  con un approccio multidisciplinare fino alla realizzazione a livello prototipale.

Fotovoltaico

L’ approvvigionamento di energia è un problema strategico a livello mondiale, da un lato per la carenza di combustibile fossile e dall’ altro per l’ esigenza di trovare soluzioni eco-compatibili…

Convertitori di Energia Meccanica

I dispositivi per il recupero di energia sfruttando le vibrazioni e l’energia meccanica presente nell’ambiente, sono promettenti per la realizzazione di sistemi energetici sostenibili da impiegare…

Optronic

Sensori Optoelettronici

Le attività di ricerca hanno l’obiettivo di sviluppare nuove eterostrutture che combinano materiali semiconduttori ad alta mobilità con materiali bidimensionali, e sistemi plasmonici per l’architettura…

Dispositivi a base di film di diamante

L’obiettivo di questa linea di ricerca è investigare prototipi di dispositivi avanzati a base di film di diamante MWPECVD e strati di particelle di nanodiamante. Per ogni applicazione le differenti…

__Spintronics Entry2

Spintronica

Il notevole trend di miglioramento delle prestazioni nell’industria elettronica descritto dalla legge di Moore sta oggi incontrando crescenti difficoltà a causa di limitazioni fondamentali…

Latest News

DIAGNOSTICS OF BRAIN DISEASES VIA STEM CELLS

 01 luglio 2019 - ore 14:15

 

Cnr Nanotec Lecce

 

Realizzato nell'ambito delle attività del progetto "TecnoMed Puglia - Tecnopolo per la medicina di precisione", il meeting è dedicato allo studio delle malattie neurodegenerative: dai nuovi biomarcatori alle piu recenti modellizzazioni, per una migliore comprensione dei meccanismi di base e quindi per lo sviluppo di terapie sempre più ritagliate sul singolo paziente.

EIT RawMaterials Roadshow

21 giugno 2019 ore 09:00 – 15:00

   

Lecce, Aula Fermi Edificio Aldo Romano, Campus Ekotecne, Via Lecce-Monteroni

   

Farà tappa a Lecce il prossimo 21 giugno, presso l’Aula Fermi dell’edificio IBIL all’interno del Campus Ecotekne, l’EIT RawMaterials, la piattaforma per il sostegno all’innovazione finanziata dall’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT).

   

L’EIT ha creato le cosiddette KIC – Knowledge Innovation Community, comunità che mirano alla promozione dell’innovazione e della formazione in Europa in settori cruciali, sostenendo l’imprenditorialità e favorendo il passaggio di nuove idee dalla fase di incubazione al mercato.

 

La EIT RawMaterials si impegna ad affrontare la sfida globale dell’approvvigionamento delle materie prime in Europa attraverso programmi e progetti che mirano allo sviluppo di tecnologia nell’intera catena di valore delle materie prime: dall’esplorazione delle risorse, all’industria mineraria, dai processi metallurgici alla sostituzione delle materie prime critiche o tossiche, dal riciclo dei materiali dei prodotti a fine vita sino alla progettazione di prodotti per l’economia circolare. Nell’ambito dei programmi di sviluppo a livello regionale, la EIT RawMaterials ha creato un Hub nella Regione Puglia coordinato da ENEA, al fine di incrementare il coinvolgimento degli ecosistemi locali nelle attività della KIC e del suo partenariato.

 

Il MedinHub avrà inoltre l’obiettivo di raggiungere nuove organizzazioni e promuovere la partecipazione delle industrie e delle PMI più innovative, nonché il coinvolgimento delle prestigiose università e centri di ricerca dell’area.

 

Link per la registrazione:

https://www.lyyti.in/EIT_RawMaterials_Roadshow__Lecce_9500

NanoInnovation 2019

Il Cnr Nanotec è tra i protagonisti di “NanoInnovation 2019", la manifestazione organizzata dall’Associazione italiana per la ricerca industriale (Airi) e dall’Associazione Nanoitaly, ospitata a Roma dall’11 al 14 giugno. Rivolta a ricercatori, imprenditori, industrie, enti di ricerca, NanoInnovation 2019 si propone come la più importante conferenza sulle nanotecnologie e le tecnologie abilitanti in Italia.

 

Il programma dettagliato dell’evento è disponibile al linkhttp://www.nanoinnovation2019.eu/

Tra i partecipanti del Cnr Nanotec:

- Clara Guido, “Non-viral gene delivery using polymeric NPs”;

- LucaLEUZZI, “Overview del progetto ATOM”;

- AlessiaCEDOLA, “La tomografia X e le sue applicazione: dai beni culturali all'industria elettronica”;

- FrancescoMATTEUCCI, “Nanodispositivi per il fotovoltaico integrato”;

- Giuseppe Valerio Bianco, “Chemical strategies to improve CVD graphene’s functionalities in technological applications”