Dispositivi Avanzati

In stretta correlazione con  lo sviluppo della vasta gamma di materiali innovativi studiati in NANOTEC, l’area  Advanced Devices si focalizza sull’uso e integrazione di questi materiali in strutture multifunzionali e dispositivi di nuova generazione per applicazioni avanzate. Utilizzando approcci sia di tipo bottom-up che top-down, particolare enfasi è posta allo studio e lo sviluppo di innovative procedure  tecnologiche anche su scala nanometrica, per consentire la fabbricazione e la realizzazione di (nano) strutture, microarray e componenti discreti elettronici e/o fotonici di diretto interesse industriale per una vasta gamma di applicazioni. Dispositivi innovativi, quali nuove sorgenti di luce a risparmio energetico, dispositivi elettronici ad alta velocità e basso consumo, dispositivi fotovoltaici di terza generazione,  dispositivi spintronici basati su singole molecole /nanoparticelle magnetiche e su trasporto di carica /spin, sensori avanzati e dispositivi catalitici sono studiati  con un approccio multidisciplinare fino alla realizzazione a livello prototipale.

Fotovoltaico

L’ approvvigionamento di energia è un problema strategico a livello mondiale, da un lato per la carenza di combustibile fossile e dall’ altro per l’ esigenza di trovare soluzioni eco-compatibili…

Convertitori di Energia Meccanica

I dispositivi per il recupero di energia sfruttando le vibrazioni e l’energia meccanica presente nell’ambiente, sono promettenti per la realizzazione di sistemi energetici sostenibili da impiegare…

Optronic

Sensori Optoelettronici

Le attività di ricerca hanno l’obiettivo di sviluppare nuove eterostrutture che combinano materiali semiconduttori ad alta mobilità con materiali bidimensionali, e sistemi plasmonici per l’architettura…

Dispositivi a base di film di diamante

L’obiettivo di questa linea di ricerca è investigare prototipi di dispositivi avanzati a base di film di diamante MWPECVD e strati di particelle di nanodiamante. Per ogni applicazione le differenti…

__Spintronics Entry2

Spintronica

Il notevole trend di miglioramento delle prestazioni nell’industria elettronica descritto dalla legge di Moore sta oggi incontrando crescenti difficoltà a causa di limitazioni fondamentali…

Latest News

TERAMETANANO - International Conference on Terahertz Emission, Metamaterials and Nanophotonics

TERAMETANANO - IV ed.

 

Castello Carlo V, Lecce 27 -31 Maggio 2018

 

The IV edition of TERAMETANANO, the International Conference on Terahertz Emission, Metamaterials and Nanophotonics, will take place in Lecce (Italy) from 27 to 31 of May 2019 in the 16th-century Castle of Charles V   with two special nights that will be held in an original Theatre of Roman period.

 

TERAMETANANO is an annual conference that gather physicists studying a wide variety of phenomena in the areas of nano-structuresnano-photonics and meta-materials, with special attention to the coupling between light and matter and in a broad range of wavelengths, going from the visible up to the terahertz.

 

Al via la fase 2 del Tecnopolo per la medicina di precisione

Firmata convenzione tra Regione, Università e Cnr per avvio seconda fase del Tecnopolo

Bari, 27 novembre 2018 

Sottoscritto stamane l’accordo tra Regione PugliaCnr Consiglio nazionale delle ricerche, Irccs Giovanni Paolo II di Bari e Università di Bari per l’avvio della seconda fase del Tecnopolo per la Medicina di Precisione. Sede del tecnopolo, il CnrNanotec.

“La sfida della medicina moderna è tradurre nella pratica clinica gli enormi progressi compiuti dalla scienza e dalla tecnologia. In questo contesto le nanotecnologie, focalizzate sull’indagine e sulla manipolazione della materia a livello nanometrico-molecolare, si presentano come uno strumento potentissimo al servizio della medicina di precisione, la nuova frontiera che punta allo sviluppo di trattamenti personalizzati per il singolo paziente”, afferma  Giuseppe Gigli, direttore di Cnr Nanotec e coordinatore del Tecnopolo.

Link video dichiarazione Massimo Inguscio: http://rpu.gl/uChUl

Link video di presentazione Tecnomed: http://rpu.gl/Qqerm

Link video dichiarazione Michele Emiliano: http://rpu.gl/aJoee

Alessandro Polini, si aggiudica l'LushPrize2018

Alessandro Polini, si aggiudica l'LushPrize2018

Berlino, 16 novembre 2018 

Alessandro Polini , giovane ricercatore presso l’Istituto di Nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Nanotec) di Lecce, si è aggiudicato il Lush Prize 2018 categoria 'Giovani ricercatori', il premio che incoraggia le idee che promuovono la sperimentazione non animale.

Il giovane salentino ha visto così gratificare il suo studio basato sull’utilizzo di modelli 'organ-on-a-chip' altamente sofisticati per capire i meccanismi patologici alla base della Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA). Formatosi nel campo delle biotecnologie mediche, bioingegneria e nanotecnologie, anche con importanti esperienze internazionali -dal Lawrence Berkeley National Laboratory in California all'Harvard Medical School in Massachusetts per approdare poi alla Radboud University in Olanda- Alessandro Polini è rientrato in Italia per proseguire gli studi relativi ai sistemi 'organ-on-a-chip' grazie alla piattaforma tecnologica TecnoMED, il 'Tecnopolo di nanotecnologia e fotonica per la medicina di precisione' nato presso il Cnr-Nanotec di Lecce da un progetto finanziato da Regione Puglia, Cnr e Miur...

Comunicato Stampa CNR Intervista ad Alessandro Polini, vincitore del Lush Prize 2018 con il progetto ‘organ-on-a-chip’