Aree di Ricerca

NANOTEC affronta vari aspetti della ricerca su materiali per applicazioni avanzate. Si svolgono attività di ricerca focalizzate sulla implementazione di processi di crescita di materiali e sullo sviluppo…

In stretta correlazione con  lo sviluppo della vasta gamma di materiali innovativi studiati in NANOTEC, l’area  Advanced Devices si focalizza sull’uso e integrazione di questi materiali in strutture multifunzionali…

L’indagine della fisica di frontiera è principalmente legata alle interazioni e l’accoppiamento della luce con la materia sia da un punto di vista macroscopico, così come a livello di singola particella…

La Nano-biotecnologia mira alla sviluppo di sistemi nanotecnologici per applicazioni biomediche. Gli approcci “bottom-up” e “top-down”, tipici delle nanotecnologie, applicati alla biologia e alla biochimica…

Quest’area di ricerca tratta del plasma, attraverso il “modelling” teorico, le applicazioni sperimentali e le diagnostiche. Si studiano i processi elementari che si producono nei plasmi per mezzo di modelli…

La nostra ricerca si concentra su (1) lo studio teorico e computazionale di sistemi a molti componenti interagenti, da vetri e vetri di spin alla materia soffice e biologica, (2) la fisica dei random lasers,…

Latest News

TERAMETANANO - International Conference on Terahertz Emission, Metamaterials and Nanophotonics

TERAMETANANO - IV ed.

 

Castello Carlo V, Lecce 27 -31 Maggio 2018

 

The IV edition of TERAMETANANO, the International Conference on Terahertz Emission, Metamaterials and Nanophotonics, will take place in Lecce (Italy) from 27 to 31 of May 2019 in the 16th-century Castle of Charles V   with two special nights that will be held in an original Theatre of Roman period.

 

TERAMETANANO is an annual conference that gather physicists studying a wide variety of phenomena in the areas of nano-structuresnano-photonics and meta-materials, with special attention to the coupling between light and matter and in a broad range of wavelengths, going from the visible up to the terahertz.

 

Al via la fase 2 del Tecnopolo per la medicina di precisione

Firmata convenzione tra Regione, Università e Cnr per avvio seconda fase del Tecnopolo

Bari, 27 novembre 2018 

Sottoscritto stamane l’accordo tra Regione PugliaCnr Consiglio nazionale delle ricerche, Irccs Giovanni Paolo II di Bari e Università di Bari per l’avvio della seconda fase del Tecnopolo per la Medicina di Precisione. Sede del tecnopolo, il CnrNanotec.

“La sfida della medicina moderna è tradurre nella pratica clinica gli enormi progressi compiuti dalla scienza e dalla tecnologia. In questo contesto le nanotecnologie, focalizzate sull’indagine e sulla manipolazione della materia a livello nanometrico-molecolare, si presentano come uno strumento potentissimo al servizio della medicina di precisione, la nuova frontiera che punta allo sviluppo di trattamenti personalizzati per il singolo paziente”, afferma  Giuseppe Gigli, direttore di Cnr Nanotec e coordinatore del Tecnopolo.

Link video dichiarazione Massimo Inguscio: http://rpu.gl/uChUl

Link video di presentazione Tecnomed: http://rpu.gl/Qqerm

Link video dichiarazione Michele Emiliano: http://rpu.gl/aJoee

Alessandro Polini, si aggiudica l'LushPrize2018

Alessandro Polini, si aggiudica l'LushPrize2018

Berlino, 16 novembre 2018 

Alessandro Polini , giovane ricercatore presso l’Istituto di Nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Nanotec) di Lecce, si è aggiudicato il Lush Prize 2018 categoria 'Giovani ricercatori', il premio che incoraggia le idee che promuovono la sperimentazione non animale.

Il giovane salentino ha visto così gratificare il suo studio basato sull’utilizzo di modelli 'organ-on-a-chip' altamente sofisticati per capire i meccanismi patologici alla base della Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA). Formatosi nel campo delle biotecnologie mediche, bioingegneria e nanotecnologie, anche con importanti esperienze internazionali -dal Lawrence Berkeley National Laboratory in California all'Harvard Medical School in Massachusetts per approdare poi alla Radboud University in Olanda- Alessandro Polini è rientrato in Italia per proseguire gli studi relativi ai sistemi 'organ-on-a-chip' grazie alla piattaforma tecnologica TecnoMED, il 'Tecnopolo di nanotecnologia e fotonica per la medicina di precisione' nato presso il Cnr-Nanotec di Lecce da un progetto finanziato da Regione Puglia, Cnr e Miur...

Comunicato Stampa CNR Intervista ad Alessandro Polini, vincitore del Lush Prize 2018 con il progetto ‘organ-on-a-chip’    

Highlights

Interactions and scattering of quantum vortices in a polariton fluid

L.Dominici, R.Carretero-González, A.Gianfrate, J.Cuevas-Maraver, A.S.Rodrigues, D.J.Frantzeskakis, G.Lerario, D.Ballarini, M.De Giorgi, G.Gigli, P.G.Kevrekidis, D.Sanvitto. Nature Communicationsvolume 9, Article number: 1467 (2018) doi:10.1038/s41467-018-03736-5

Development of a lab-on-a-chip method for rapid assay of Xylella fastidiosa subsp. pauca strain CoDiRO

Maria Serena Chiriacò, Andrea Luvisi, Elisabetta Primiceri, Erika Sabella, Luigi De Bellis & Giuseppe Maruccio. Scientific Reportsvolume 8, Article number: 7376 (2018); doi: 10.1038/s41598-018-25747-4

http://www.nature.com/articles/srep39732

Topological order and thermal equilibrium in polariton condensates

Davide Caputo, Dario Ballarini, Galbadrakh Dagvadorj, Carlos Sánchez Muñoz, Milena De Giorgi, Lorenzo Dominici, Kenneth West, Loren N. Pfeiffer, Giuseppe Gigli, Fabrice P. Laussy, Marzena H. Szymańska & Daniele Sanvitto,  Nature Materials

DOI:10.1038/nmat5039

https://www.nature.com/articles/